19 gennaio 2012

passione Toile de Jouy


Buongiorno, e buon giovedì! (giorno che per me è come una specie di sabato, quindi sono sempre un po' più carica :)
Da qualche tempo a questa parte mi è nata una vera passione per questi meravigliosi pattern, che, ho recentemente scoperto, hanno anche un nome e una storia.
Il Toile de Jouy, a volte abbreviato semplicemente con Toile, è un tipo di pattern decorativo che consiste in uno sfondo bianco o di colore vicino al bianco sul quale viene ripetuto un disegno che rappresenta scene romantiche e complesse, in generale legate a temi agresti come per esempio coppie che fanno un pic nic su un prato, scene di caccia oppure immagini floreali. In genere tutto il disegno è realizzato in un unico colore, principalmente nero, rosso scuro o blu. Verdi, marroni e magenta sono meno comuni ma comunque utilizzati. In genere questo tipo di disegno è legato ai tessuti, soprattutto tende, oppure carta da parati, ma anche a cuscini, biancheria per il letto e abiti. Nonostante il nome francese, la nascita di questi tessuti risale all'Irlanda del 18° secolo, solo dopo sono diventati famosi in Francia e qui hanno preso la loro denominazione. Toile de jouy infatti significa letteralmente "stoffa da Jouy-en-josas" una città a nord della Francia, dove ancora oggi si trova un museo sulla storia di questo meraviglioso tessuto.
A partire dai primi anni 2000 c'è stata una vera riscoperta tanto che Jean Paul Gautier , Christian Lacroix e Vivienne Westwood le hanno fatte sfilare in passerella. Pierre Frey , Braquenié , Jannelli & Volpi , Deshoulières , Novoceram e altre firme dell’interior design le hanno riprodotte su carte da parati, piastrelle, porcellane, servizi per la tavola e tessuti.


Ogni volta che mentre vado al lavoro passo davanti al banco di tessuti del mercato mi viene una tentazione...però credo che un tessuto del genere, soprattutto in una casa moderna, debba essere molto ben dosato... Per ciò ne acquisterò qualche metro solo quando mi sarò veramente decisa su come utilizzarlo.

Per ora mi raccolgo un po' di ispirazioni, poi chissà.
Buona giornata creativa

Sara


[images via pinterest - notizie storiche via wikipedia]

4 commenti:

  1. Ciao Sara,
    anche tu una "Toile de Jouy addict"? E come non esserlo vero? Io la uso sempre a piene mani, non so resistere!
    A presto,
    Barbara

    RispondiElimina
  2. Bellissimo post, molto interessante!

    RispondiElimina
  3. Ciao :) ti ho assegnato un piccolo award! Passa a trovarmi se ti fa piacere :)
    Betty

    http://makeupillusion86.blogspot.com/2012/01/versatile-blogger.html

    RispondiElimina
  4. @barbara si, però davvero consiglio un uso moderato, il rischio di rasentare il kitch secondo me è elevatissimo!
    @atelier: grazie :)
    @make up illusion: passo subito a curiosare, grazie!

    RispondiElimina

Mi fa piacere sapere che ne pensi,soprattutto se hai qualche suggerimento per me: lascia un commento! Se non sei registrato scegli "commenta come : anonimo" ma lasciami comunque il tuo nome, così potrò risponderti sapendo a chi mi rivolgo. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...